Skip to content

Top recommendations from locals

Historic Site
“Per rivivere la storia dei Gonzaga. Un vero tuffo nella storia. Uno dei complessi monumentali più vasti d'Europa (34.000 mq. circa) che fu reggia della famiglia Gonzaga (la visita dura circa 2 ore).”
  • 8 locals recommend
Museum
“The residency of the Gonzaga family, one of the noble families that made Italy so beautiful and rich during the Renaissance”
  • 13 locals recommend
Museum
“Palazzo D'Arco e il suo sorprendente giardino sono un mirabile esempio di residenza aristocratica. Le collezioni del museo comprendono mobili, ceramiche, dipinti e una grande biblioteca. Nel Palazzo è presente una libreria con una collezione di libri di storia naturale, una cucina d'epoca, una grande biblioteca e una collezione di strumenti musicali d'epoca. Uno dei capolavori del complesso architettonico del palazzo è posto all'interno della palazzina d'epoca rinascimentale raggiungibile attraversando il cortile: è la stanza affrescata della "Sala dello Zodiaco", dipinto dei primi anni del XVI secolo del pittore Giovanni Maria Falconetto. ”
  • 6 locals recommend
Museum
“Vasta raccolta di arte non solo sacra. Importanti armature cinquecentesche del Missaglia. Stupendi i reliquiari.”
  • 5 locals recommend
Museum
“Il Museo Internazionale della Croce Rossa è un'impronta di storia vivente che permette di ripercorrere le tappe fondamentali della sua fondazione e attività.”
  • 2 locals recommend
Museum
“Attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione. Il palazzo fa parte di quel nucleo di edifici cittadini sorti in epoca medioevale. Citato più volte in documenti dell'epoca come Palatium Novum del Comune, il palazzo venne edificato intorno al XI-XII secolo per assolvere alle funzioni civili pubbliche e destinato ad accogliere le assemblee e le adunanze cittadine o, in caso di cattivo tempo, il mercato che si teneva nella piazza sottostante.”
  • 4 locals recommend
Museum
  • 2 locals recommend
Museum
“La torre monumentale di San Martino della Battaglia è un edificio storico che commemora l'intera epoca risorgimentale, dalla prima guerra d'indipendenza (1848) alla presa di Roma (1870). Si trova nei pressi del Museo del Risorgimento di Solferino e San Martino e dell'ossario di San Martino e dalla cima della torre di può godere di un panorama mozzafiato sull'entroterra circostante. Da non perdere! Si può raggiungere anche in bicicletta lungo stradine isolate nella natura.”
  • 2 locals recommend
Museum
“Situato sull’asse viario che collega Palazzo Ducale a Palazzo Te, l'antica "via del Principe", Palazzo San Sebastiano è dal 2005 sede del Museo della Città. Edificato per volere di Francesco II Gonzaga, il Palazzo era destinato ad accogliere le imponenti tele dei "Trionfi di Cesare" di Andrea Mantegna. Oggi, al suo interno storia e arte guidano il visitatore attraverso un suggestivo percorso che, attraverso più di cento opere, racconta i momenti emblematici della storia della civiltà mantovana. Moderne postazioni multimediali permettono di approfondire la contestualizzazione urbanistica ed artistica delle opere, per una completa comprensione del legame tra Museo e territorio.”
  • 3 locals recommend
Museum
“A 100 metri dalla casa, la maestosa rocca medioevale detta LA SPIA D'ITALIA, oggi Museo del Risorgimento. Dalla cima si gode un panorama favoloso.”
  • 1 local recommends
Museum
“Ospita gli Amanti di Valdaro, recente ritrovamento di una sepoltura di un uomo e di una donna dell’età neolitica ritrovati abbracciati e uniti per sempre, nella vita e nella morte. ”
  • 1 local recommends
Historic Site
“Antica dimora della nobile famiglia Valenti Gonzaga e che rappresenta l'espressione più ricca del barocco a Mantova. Al suo interno un percorso museale con affreschi del pittore fiammingo Geffels e apparati decorativi di Giovan Battista Barberini. ”
  • 1 local recommends
Art Museum
“185 opere d'arte tra dipinti, disegni e stampe alle quali si aggiungono un importante servizio da tavola in porcellana e una biblioteca di circa 1500 volumi di argomento storico/artistico.”
  • 1 local recommends